Archive for NEWS

PROGETTO “TRE CIVETTE SUL COMO’”

Parte un importante progetto per giovani volontari di servizio civile dal titolo“TRE CIVETTE SUL COMO’” presso il Micronido sperimentale familiare “Andrea Bodo per Tata Mia” di Vercelli.

Ci sono posti per quattro giovani da impiegare nell’affiancamento del personale che presso il micronido si prende cura dei bimbi.

Titolo preferenziale: titolo di studio attinente l’ambito socio educativo e assistenziale.

E’ possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di Servizio Civile Nazionale, pena esclusione dalla partecipazione alla selezione.

I giovani per poter partecipare devono avere cittadinanza italiana, oppure essere cittadini di altri Paesi dell’Unione Europea o essere non Comunitari regolarmente soggiornanti e devono avere un’età compresa tra i 18 ed i 28 anni d’età.

I documenti che i giovani devono presentare per candidarsi sono i seguenti:

  • Allegati 3 e 4 e 5 scaricabili dal sito serviziocivile.it oppure ritirabili presso la sede del micro-nido.
  • Curriculum in formato europeo/europass;
  • Copia titolo di studio o autocertificazione relativa al titolo conseguito (allegata).
  • Copia carta d’identità in corso di validità e del codice fiscale.

 

 

A partire da lunedì 10 settembre, le domande potranno essere presentate recandosi direttamente al micronido in Corso Tanaro 30 angolo Via Misuratadal lunedì al venerdì dalle 8 alle 14.00.

Eventuali altre informazioni potranno essere richieste alla coordinatrice del micronido Sonia Branca al seguente numero telefonico 335-8179117, telefonando dalle ore 8 alle 11 e dalle ore 13 alle ore 17.

 

Sarà possibile prendere visione del progetto ed eventualmente richiedere l’invio via mail della modulistica rivolgendosi alla coordinatrice del micronido.

PROGETTO “UNO, DUE, TRE…TOCCA A TE”

Parte un importante progetto per giovani volontari di servizio civile: “UNO, DUE, TRE..TOCCA A TE” presso il Micronido sperimentale familiare “Andrea Bodo per Tata Mia” di Vercelli, servizio di assistenza e cura per bambini di età compresa tra i 6 mesi e i 3 anni completamente gratuito, che si rivolge principalmente a famiglie monogenitoriali, ragazze madri, nuclei familiari in grave stato di disagio socio – economico, realizzato grazie al “Centro di Aiuto alla Vita” di Vercelli. Ci sono posti per quattro giovani da impiegare nell’affiancamento del personale che presso il micronido si prende cura dei bimbi.

Titolo preferenziale: titolo di studio attinente l’ambito socio educativo e assistenziale.

Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età, in possesso dei seguenti requisiti:

– cittadini italiani;

– cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea;

– cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti;

– non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda

e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Non possono presentare domanda i giovani che:

a) abbiano già prestato servizio civile nazionale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista, o che alla data di pubblicazione del presente bando siano impegnati nella realizzazione di progetti di servizio civile nazionale sensi della legge n. 64 del 2001, ovvero per l’attuazione del Programma europeo Garanzia Giovani;

b) abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.

Non costituisce causa ostativa alla presentazione della domanda di servizio civile nazionale l’aver già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani” e nell’ambito del progetto sperimentale europeo IVO4ALL o aver interrotto il servizio civile nazionale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente originato da segnalazione dei volontari.

 

La durata del servizio è di dodici mesi.

Ai volontari in servizio civile nazionale spetta un assegno mensile di 433,00 euro.

Il servizio civile non costituisce rapporto di lavoro.

La copia integrale del bando e la modulistica necessaria per presentare la domanda sono disponibili sul sito internet dell’ Ufficio nazionale per il Servizio Civile www.serviziocivile.gov.it sezione modulistica.

La domanda di partecipazione in formato cartaceodeve pervenire presso il micronidoentro e non oltre leore 14.00 del 26 giugno 2017Le domande pervenute oltre il termine stabilito non saranno prese in considerazione. La domanda deve essere consegnata preferibilmente a mano.

La domanda, firmata dal richiedente, deve essere:

– redatta secondo il modello riportato nell’Allegato 2;

– accompagnata da fotocopia di valido documento di identità personale, di codice fiscale e di patente (se posseduta), dalla copia (o copie) del titolo di studio e dal curriculum vitae in formato europeo;

– corredata dalla scheda di cui all’Allegato 3, contenente i dati relativi ai titoli.

 

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile nazionale, da scegliere tra i progetti inseriti nel presente bando e tra quelli inseriti nei bandi regionali e delle Province autonome contestualmente pubblicati. La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nei bandi innanzi citati, indipendentemente dalla circostanza che non si partecipi alle selezioni

 

Le domande potranno essere presentate recandosi direttamente al micronido in Corso Tanaro 30 angolo Via Misurata dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13.00.

Eventuali altre informazioni potranno essere richieste alla coordinatrice del micronido Sonia Branca al seguente numero telefonico 335-8179117, telefonando dalle ore 8 alle 11 e dalle ore 13 alle ore 17.

 

Sarà possibile prendere visione del progetto ed eventualmente richiedere l’invio via mail della modulistica rivolgendosi alla coordinatrice del micronido.

TATAFEST

TATAFEST POSTER

 

 

Cari Amici ,

l’appuntamento è per  VENERDI’ 2 DICEMBRE per il TATAFEST

la serata si terrè presso Le Acacie a partire dalle ore 19:30 quando inizierà la cena

dal costo di 15 Euro , parte dell’incasso andrà in beneficienza per contribuire alle spese di gestione

del Micronido Andrea Bodo per TATAMIA ,

 

Sarà una serata incentrata sulla danza infatti a seguire alle  ore 21:30 si esibiranno i

5 volte campioni del mondo ELENA e CHRISTIAN BONO

a loro si accompagneranno esibizioni di alcuni allievi della Dance &  Music

 

Per prenotare la cena o avere ulterori informazioni potete contatatre Sonia presso il Micronido di C.so Tanaro 30 a Vercelli o contatarla al 3358179117

VI ASPETTIAMO NUMEROSI

Cerchiamo 4 giovani volontari del servizio civile: “FA’ LA GIRAVOLTA”

bando-graduatorie-servizio-civile-1-800x500_c

Parte un importante progetto per giovani volontari del servizio civile: “FA’ LA GIRAVOLTA” presso il Micronido sperimentale familiareAndrea Bodo per Tata Mia di Vercelli, servizio di assistenza e cura per bambini di età compresa tra i 6 mesi e i 3 anni completamente gratuito, che si rivolge principalmente a famiglie monogenitoriali, ragazze madri, nuclei familiari in grave stato di disagio socio – economico, realizzato grazie al “Centro di Aiuto alla Vita” di Vercelli. Ci sono posti per quattro giovani da impiegare nell’affiancamento del personale che presso il micronido si prende cura dei bimbi.

Titolo preferenziale: titolo di studio attinente l’ambito socio educativo e assistenziale.

Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età, in possesso dei seguenti requisiti:

– cittadini italiani;

– cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea;

– cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti;

– non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda

e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Non possono presentare domanda i giovani che:

a) abbiano già prestato servizio civile nazionale, oppure abbiano interrotto il servizio prima

della scadenza prevista, o che lo stiano prestando ai sensi della legge n. 64 del 2001, nonché coloro che alla data di pubblicazione del presente bando siano impegnati nella realizzazione di progetti di servizio civile nazionale per l’attuazione del programma europeo Garanzia Giovani e per l’attuazione del progetto sperimentale europeo IVO4ALL;

b) abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente

di durata superiore a tre mesi.

Non costituisce causa ostativa alla presentazione della domanda di servizio civile nazionale l’aver già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani” o aver interrotto il servizio civile nazionale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente originato da segnalazione dei volontari.

 

La durata del servizio è di dodici mesi.

Ai volontari in servizio civile nazionale spetta un assegno mensile di 433,00 euro.

Il servizio civile non costituisce rapporto di lavoro.

La copia integrale del bando e la modulistica necessaria per presentare la domanda sono disponibili sul sito internet dell’ Ufficio nazionale per il Servizio Civile www.serviziocivile.gov.it sezione modulistica.

La domanda di partecipazione in formato cartaceodeve pervenire presso il micronido entro e non oltre le ore 14.00 del 30 giugno 2016. Le domande pervenute oltre il termine stabilito non saranno prese in considerazione. La domanda deve essere consegnata preferibilmente a mano.

La domanda, firmata dal richiedente, deve essere:

– redatta secondo il modello riportato nell’Allegato 2;

– accompagnata da fotocopia di valido documento di identità personale, di codice fiscale e di patente (se posseduta), dalla copia (o copie) del titolo di studio e dal curriculum vitae in formato europeo;

– corredata dalla scheda di cui all’Allegato 3, contenente i dati relativi ai titoli.

 

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile nazionale, da scegliere tra i progetti inseriti nel presente bando e tra quelli inseriti nei bandi regionali e delle Province autonome contestualmente pubblicati. La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nei bandi innanzi citati, indipendentemente dalla circostanza che non si partecipi alle selezioni. La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nei bandi innanzi citati, indipendentemente dalla circostanza che non si partecipi alle selezioni. La mancata indicazione della sede per la quale si intende concorrere non è motivo di esclusione. È cura dell’ente provvedere a far integrare la domanda con l’indicazione della sede, ove necessario. La mancata sottoscrizione e/o la presentazione della domanda fuori termine è causa di esclusione dalla selezione, analogamente al mancato invio della fotocopia del documento di identità; è invece sanabile la presentazione di una fotocopia di un documento di identità scaduto.

 

Durante la settimana le domande potranno essere presentate recandosi direttamente al micronido in Corso Tanaro 30 angolo Via Misurata dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13.00

Eventuali altre informazioni possono essere richieste alla coordinatrice del micronido Sonia Branca al seguente numero telefonico 3358179117, telefonando dalle ore 8 alle 11 e dalle ore 14 alle ore 17.

servizio_civile_848x174_2

Raccolta prodotti per l’infanzia a favore del Micronido Andrea Bodo per Tatamia

Cari amici,

torna in tutta Italia il “Banco per l’infanzia”, promosso dalla Fondazione Mission Bambini per dare un aiuto concreto ai bambini in difficoltà che vivono nel nostro Paese.

In tutti i negozi Prénatal sarà possibile acquistare e donare subito ai volontari beni di prima necessità per i più piccoli.
I prodotti verranno distribuiti a 130 case di accoglienza per bambini, nidi, spazi gioco selezionati da Mission Bambini, rispettando il criterio della prossimità territoriale rispetto al punto di raccolta.

Nell’ambito di questa iniziativa, Sabato 16 Aprile 2016 presso il negozio PRENATAL a Vercelli in Via Verdi, si effettuerà una raccolta di prodotti di prima necessità per i piccoli ospiti del Micronido famigliare gratuito “Andrea Bodo” per Tata Mia.

La giornata organizzata grazie ai volontari della Fondazione Mission Bambini ed ai volontari del Micronido Tatamia servirà a raccogliere pannolini, salviette, creme, indumenti ed altri articoli indispensabili per la cura dei bimbi.

Sarà un momento importante per supportare concretamente i tanti bambini ospitati presso la struttura di Corso Tanaro.

Il Micronido “Andrea Bodo” per Tatamia è completamente gratuito e come sapete il costo per il materiale necessario alla cura quotidiana dei bimbi è molto alto.

Per questo motivo le donazioni di questi prodotti di largo consumo sono davvero molto importanti.

Grazie con il cuore a tutti coloro che vorranno aderire all’iniziativa.

banco infanzia 16-04-2016

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

banner mission bambini

10 ANNI DI TATA MIA…………UNA REALTÀ’ DA SOGNO!!!!!!!

 

Vi aspettiamo per festeggiare insieme sabato 13 giugno presso il micro nido famigliare gratuito “Andrea Bodo per Tata Mia “in Corso Tanaro, 30 alle ore 11.

 

Programma:

ore 11.30 Santa Messa celebrata da Don Marco Arnolfo Arcivescovo

ore 13.00 Generosa  panissa offerta dalla Pro Loco di Albano V.se

ore 14.00 Spettacolo per grandi e piccini di Lele il giocoliere

Giochi e intrattenimento dei Clown di Sorrisi Senza Frontiere

 

E’ gradita conferma entro mercoledì 10 giugno ai seguenti numeri :

3389654292-3395602231

Per lo Staff Tata Mia

Colonnello Mino Biasone

INVITO 10 ANNI TATAMIA FRONTE

INVITO 10 ANNI TATAMIA RETRO

Progetto per giovani volontari di servizio civile: “I BAMBINI FANNO OOH…”

SERVIZIO CIVILE NAZIONALE

“I BAMBINI FANNO OOH…”,

presso il Micronido “Andrea Bodo per Tata Mia” di Vercelli.

SCADENZA 23 APRILE 2015 ORE 14.00

 

Parte un importante progetto per giovani volontari di servizio civile: “I BAMBINI FANNO OOH…” presso il Micronido sperimentale familiare “Andrea Bodo per Tata Mia” di Vercelli, servizio di assistenza e cura per bambini di età compresa tra i 6 mesi e i 3 anni completamente gratuito, che si rivolge principalmente a famiglie monogenitoriali, ragazze madri, nuclei familiari in grave stato di disagio socio – economico, realizzato grazie al “Centro di Aiuto alla Vita” di Vercelli. Ci sono posti per quattro giovani da impiegare nell’affiancamento del personale che presso il micronido si prende cura dei bimbi.

Titolo preferenziale: titolo di studio attinente l’ambito socio educativo e assistenziale.

Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età, in possesso dei seguenti requisiti:

cittadini dell’Unione europea;

familiari dei cittadini dell’Unione europea non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente;

titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo;

titolari di permesso di soggiorno per asilo;

titolari di permesso per protezione sussidiaria;

non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Non possono presentare domanda i giovani che:

a) già prestano o abbiano prestato servizio civile in qualità di volontari ai sensi della legge n. 64 del 2001, ovvero che abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista;

b) abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi;

c) abbiano presentato domanda per i progetti inseriti nel Bando speciale di servizio civile nazionale Expo 2015. La presente disposizione non si applica per le domande presentate nell’ambito dei Bandi di servizio civile nazionale, quale misura per l’attuazione del programma europeo Garanzia Giovani.

La durata del servizio è di dodici mesi.

Ai volontari in servizio civile nazionale spetta un assegno mensile di 433,80 euro.

Il servizio civile non costituisce rapporto di lavoro.

La copia integrale del bando e la modulistica necessaria per presentare la domanda sono disponibili sul sito internet dell’ Ufficio nazionale per il Servizio Civile www.serviziocivile.gov.it sezione modulistica.

La domanda di partecipazione in formato cartaceo deve pervenire presso il micronido entro e non oltre le ore 14.00 del 16 aprile 2015. Le domande pervenute oltre il termine stabilito non saranno prese in considerazione. La domanda deve essere consegnata preferibilmente a mano.

La domanda, firmata dal richiedente, deve essere:

– redatta secondo il modello riportato nell’Allegato 2;

– accompagnata da fotocopia di valido documento di identità personale, di codice fiscale e di patente (se posseduta), dalla copia (o copie) del titolo di studio e dal curriculum vitae in formato europeo;

– corredata dalla scheda di cui all’Allegato 3, contenente i dati relativi ai titoli.

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile nazionale, da scegliere tra i progetti inseriti nel presente bando e tra quelli inseriti nei bandi regionali e delle Province autonome contestualmente pubblicati. La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nei bandi innanzi citati, indipendentemente dalla circostanza che non si partecipi alle selezioni.

Durante la settimana le domande potranno essere presentate recandosi direttamente al micronido in Corso Tanaro 30 angolo Via Misurata dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13.00

Eventuali altre informazioni possono essere richieste alla coordinatrice del micronido Sonia Branca al seguente numero telefonico 3358179117, telefonando dalle ore 8 alle 11 e dalle ore 13 alle ore 17.

Sarà possibile prendere visione del progetto ed eventualmente richiedere l’invio via mail della modulistica rivolgendosi alla coordinatrice del micronido

 

Sabato 18 Partecipa al Banco per L’infanzia

banner banco infanzia

Il prossimo Sabato 18 Aprile vi aspettiamo presso il negozio Prénatal di via G.Verdi ,10 .
I volontari accoglieranno le vostre donazioni di prodotti per il cambio, la pappa, la nanna e il gioco che non usate più ma che possono ancora far felici i nostri piccoli ospiti.

L’iniziativa è promossa dalla FONDAZIONE MISSION BAMBINI ed il ricavato sarà

elargito a Tatamia e CAV

banner mission bambini

Comunicato stampa

 

 

 

18 e 19 APRILE, “BANCO PER L’INFANZIA”: TORNA IN TUTTA ITALIA LA RACCOLTA DI PRODOTTI PER LA PRIMA INFANZIA
PROMOSSA DA FONDAZIONE MISSION BAMBINI

 

In tutti i negozi Prénatal sarà possibile acquistare e donare prodotti di prima necessità per i bambini in difficoltà della propria città. L’iniziativa è pensata in risposta alla crescente povertà infantile nel nostro Paese. Testimonial Ellen Hidding.

 

 

 

Marzo 2015. Secondo l’ultimo report dell’Istat, la povertà assoluta nel nostro Paese è aumentata e i bambini sono i primi a rimetterci: i minori in povertà assoluta in Italia sono quasi 1,5 milioni – pari al 13% del totale – e il loro numero è cresciuto in modo esponenziale negli ultimi anni a causa della crisi.

 

La possibilità di fare qualcosa c’è: recandosi in uno dei 170 punti vendita Prénatal distribuiti su tutto il territorio nazionale nei due giorni del “Banco per l’infanzia” (sabato 18 e domenica 19 aprile), tutti potranno acquistare e donare subito ai volontari della Fondazione Mission Bambini beni di prima necessità per i più piccoli. Per fare qualche esempio: pannolini, salviettine, biberon, body, tutine, vestiti, lenzuola ma anche colori, pastelli, pennarelli. La conduttrice televisiva Ellen Hidding è madrina dell’iniziativa.

 

L’obiettivo del “Banco per l’infanzia”, lanciato per la prima volta lo scorso anno sulla scia di analoghe esperienze di successo nel settore alimentare e farmaceutico, è semplice: dare a tutti l’opportunità di aiutare in modo concreto i bambini bisognosi che vivono vicino a noi, nel nostro quartiere o nella nostra città. In ogni punto vendita, sarà indicato in modo puntuale a quali enti saranno successivamente donati i prodotti raccolti. La Fondazione Mission Bambini – che da 15 anni si occupa di aiuto ai bambini in Italia e nel mondo – ha infatti selezionato in tutta Italia 130 organizzazioni non profit che operano quotidianamente a favore dell’infanzia in difficoltà (nidi, spazi gioco, case di accoglienza, centri di aiuto alla vita e altre associazioni) e alle quali distribuirà i prodotti, rispettando il criterio della prossimità territoriale rispetto al punto di raccolta. Gli organizzatori stimano che saranno 1.000 i bambini beneficiari della raccolta, in tutte le regioni.

 

“Grazie alla prima edizione del Banco per l’infanzia – ha dichiarato Goffredo Modena, Presidente di Mission Bambiniabbiamo mobilitato 500 volontari raccogliendo beni per un valore complessivo di oltre 60.000 euro: un aiuto prezioso per i molti bambini e le famiglie che li hanno poi ricevuti. Quest’anno ci aspettiamo una risposta del pubblico ancora migliore”. Mission Bambini ringrazia Prénatal per la disponibilità ad ospitare nei suoi punti vendita il “Banco per l’infanzia” e per la donazione fatta a sostegno dell’iniziativa. Mission Bambini ringrazia inoltre Ellen Hidding, che ha donato la propria immagine e la propria voce per la campagna di comunicazione. Altri personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport vicini alla Fondazione Mission Bambini come amici e testimonial sostengono il “Banco per l’infanzia”: Anna Valle, Max Pisu, Federica Panicucci, Luisa Corna, Fabrizio Frizzi.

 

Al tema dei nidi (apertura di nuovi servizi in tutta Italia), Mission Bambini dedica anche i fondi raccolti tramite 5xmille (codice fiscale: 13022270154).

Il “Banco per l’infanzia” promosso da Fondazione Mission Bambini sarà sabato 18 e domenica 19 aprile in tutti i negozi Prénatal. Per conoscere il punto vendita più vicino: www.missionbambini.org.

 

 

 

Fondazione Mission Bambini

Mission Bambini è una Fondazione italiana nata nel 2000 con il nome di “aiutare i bambini” per dare un aiuto concreto ai bambini poveri, ammalati, senza istruzione o che hanno subìto violenze fisiche o morali. La Fondazione è una ONLUS riconosciuta dalla legge e interviene in Italia e nel mondo con progetti di accoglienza, assistenza sanitaria, emergenza, educazione e adozione a distanza o in vicinanza (a favore dei bambini che vivono in Italia). In quindici anni di attività, Mission Bambini ha sostenuto 1.200.000 bambini finanziando 1.250 progetti di aiuto in 72 Paesi. Il Bilancio della Fondazione è certificato. Sede: via Ronchi 17, 20134 Milano. Tel. 02 2100241, info@missionbambini.org, www.missionbambini.org.

 

 

Fondazione Mission Bambini

Alex Gusella

Ufficio stampa

tel. 02 21.00.241 – 24210

alex.gusella@missionbambini.org

 

 

 

 

« Older Entries