PROGETTO “UNO, DUE, TRE…TOCCA A TE”

Parte un importante progetto per giovani volontari di servizio civile: “UNO, DUE, TRE..TOCCA A TE” presso il Micronido sperimentale familiare “Andrea Bodo per Tata Mia” di Vercelli, servizio di assistenza e cura per bambini di età compresa tra i 6 mesi e i 3 anni completamente gratuito, che si rivolge principalmente a famiglie monogenitoriali, ragazze madri, nuclei familiari in grave stato di disagio socio – economico, realizzato grazie al “Centro di Aiuto alla Vita” di Vercelli. Ci sono posti per quattro giovani da impiegare nell’affiancamento del personale che presso il micronido si prende cura dei bimbi.

Titolo preferenziale: titolo di studio attinente l’ambito socio educativo e assistenziale.

Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età, in possesso dei seguenti requisiti:

– cittadini italiani;

– cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea;

– cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti;

– non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda

e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Non possono presentare domanda i giovani che:

a) abbiano già prestato servizio civile nazionale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista, o che alla data di pubblicazione del presente bando siano impegnati nella realizzazione di progetti di servizio civile nazionale sensi della legge n. 64 del 2001, ovvero per l’attuazione del Programma europeo Garanzia Giovani;

b) abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.

Non costituisce causa ostativa alla presentazione della domanda di servizio civile nazionale l’aver già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani” e nell’ambito del progetto sperimentale europeo IVO4ALL o aver interrotto il servizio civile nazionale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente originato da segnalazione dei volontari.

 

La durata del servizio è di dodici mesi.

Ai volontari in servizio civile nazionale spetta un assegno mensile di 433,00 euro.

Il servizio civile non costituisce rapporto di lavoro.

La copia integrale del bando e la modulistica necessaria per presentare la domanda sono disponibili sul sito internet dell’ Ufficio nazionale per il Servizio Civile www.serviziocivile.gov.it sezione modulistica.

La domanda di partecipazione in formato cartaceodeve pervenire presso il micronidoentro e non oltre leore 14.00 del 26 giugno 2017Le domande pervenute oltre il termine stabilito non saranno prese in considerazione. La domanda deve essere consegnata preferibilmente a mano.

La domanda, firmata dal richiedente, deve essere:

– redatta secondo il modello riportato nell’Allegato 2;

– accompagnata da fotocopia di valido documento di identità personale, di codice fiscale e di patente (se posseduta), dalla copia (o copie) del titolo di studio e dal curriculum vitae in formato europeo;

– corredata dalla scheda di cui all’Allegato 3, contenente i dati relativi ai titoli.

 

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile nazionale, da scegliere tra i progetti inseriti nel presente bando e tra quelli inseriti nei bandi regionali e delle Province autonome contestualmente pubblicati. La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nei bandi innanzi citati, indipendentemente dalla circostanza che non si partecipi alle selezioni

 

Le domande potranno essere presentate recandosi direttamente al micronido in Corso Tanaro 30 angolo Via Misurata dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13.00.

Eventuali altre informazioni potranno essere richieste alla coordinatrice del micronido Sonia Branca al seguente numero telefonico 335-8179117, telefonando dalle ore 8 alle 11 e dalle ore 13 alle ore 17.

 

Sarà possibile prendere visione del progetto ed eventualmente richiedere l’invio via mail della modulistica rivolgendosi alla coordinatrice del micronido.

Comments are closed.